progettare colore facciata

Progettazione del colore in facciata: webinar per progettisti e imprese

La progettazione del colore è un incarico complesso, che richiede competenze di architettura, conoscenza delle norme, delle diverse tipologie di finitura e l’effetto di elementi quali luce e aggressioni atmosferiche su di queste.  Viero propone un corso online di introduzione al tema per progettisti e imprese

Il corso online Viero, che si terrà il giorno 25 novembre 2016 dalle ore 15, è a partecipazione gratuita e potrà essere seguito da imprese e professionisti comodamente dal loro ufficio o in mobilità. Il webinar illustrerà a progettisti, imprese e applicatori specializzati gli argomenti che vengono sinteticamente presentati di seguito.

Piano colore e fattori che influenzano la percezione di un colore

Quando una impresa o un progettista si trovano di fronte alla necessità di scegliere un colore per la facciata, possono usufruire in alcuni casi del piano del colore: un progetto di riqualificazione dell’immagine della città che regola il corretto svolgimento delle operazioni di coloritura, pulitura e restauro delle facciate. Non è detto però che tutte le città siano in possesso di un piano colore e, anche in quel caso, è comunque sempre necessario tenere conto di fattori che possono influenzare la percezione e la resa finale di un colore e di una finitura, come le differenze di percezione tra le persone, il tipo di luce che colpisce la superficie, se applicheremo una finitura liscia oppure rivestimenti con texture, effetti quali il metamerismo. Il webinar del 25 novembre tratterà in maniera più approfondita questo tipo di problematiche.

I sistemi cromatici: un supporto alla scelta

I sistemi cromatici possono rappresentare un buon supporto alla scelta del colore da realizzare. Possono essere sistemi logici di ordinamento dei colori o raccolte di colori quali:

  • NCS: Sistema logico di ordinamento dei colori ad elevata diffusione ma non specifico per i colori della facciata
  • Munsell: Sistema logico di ordinamento dei colori a scarsa diffusione, non specifico per la facciata
  • RAL: raccolta di colori estremamente diffusa ma difficilmente adattabile al mondo delle facciate
  • Pantone: raccolta di colori in rapida diffusione in Italia che nasce come strumento per la stampa, con alcuni colori sono difficilmente realizzabili in edilizia
  • Campionari (o mazzette) delle aziende produttrici di colori per le facciate come Viero: sono raccolte di colori appositamente create dai produttori per la realizzazione di colori per la facciata, nascono specificamente per questo scopo e sono ottimizzate sia dal punto di vista dei costi che tecnico

Influenza di pigmenti e supporto sull’effetto finale del colore in facciata

Le caratteristiche dei pigmenti selezionati per la realizzazione di un colore per la facciata, possono a loro volta influire sull’effetto immediate e quello nel tempo della finitura:

  • Colore e sua intensità
  • Resistenza alla luce
  • Resistenza alle intemperie
  • Potere coprente
  • Resistenza chimica
  • Resistenza al calore

Prima di scegliere quale tipo di finitura applicare e il suo colore, è necessario inoltre effettuare una accurata analisi del supporto sul quale si andrà a realizzare il lavoro. Specialmente in caso di ristrutturazione, si dovrà valutare se vecchie finiture e rivestimenti sono compatibili, in termini chimici e di adesione, con il nuovo prodotto che intendiamo applicare. Prima di procedere con la scelta, quindi, è necessario compiere una serie di verifiche: di adesione, di assorbimento, delle resistenze meccaniche, dello sfarinamento, della presenza di cavillature, della contaminazione da alghe e muffe, dell’umidità umidità di risalita e verifica della natura della finitura esistente.

La scelta della corretta tipologia di finitura

Le finiture possono essere classificate in base ai tipi di legante che le compongono:

  • Calce
  • Silicati
  • Acrilici
  • Silossani

Ognuna di queste famiglie di prodotti, presentano punti di forza e di debolezza rispetto alle prestazioni che devono garantire, come: compatibilità con il supporto e buona adesione, facilità di applicazione e omogeneità a livello cromatico, buona varietà cromatica e tenuta nel tempo, resistenza alle aggressioni atmosferiche e agli attacchi di muffe ed alghe, resistenza ai cicli di gelo-disgelo, capacità di diffusione del vapore acqueo ed alta idrorepellenza (resistenza alla pioggia) oltre a rispondere alle normative.
Viero propone una gamma vastissima di soluzioni e colori, con prodotti innovativi come la gamma Colorclima: pitture per esterni termoriflettenti che consentono a progettisti e imprese di avvalersi di colori scuri e pieni anche per facciate con cappotto termico, senza che queste si surriscaldino e danneggino.

Casi di studio: esempi eccellenti di progettazione del colore in facciata

In occasione del webinar Viero sulla progettazione del colore in facciata verranno infine mostrati ed analizzati alcuni esempi di buona pratica nella progettazione e realizzazione di facciate eseguite con prodotti vernicianti. Gli utenti potranno inoltre porre quesiti in diretta ai relatori ed accedere ad un servizio di consulenza gratuita per la progettazione del colore.

Webinar Viero del 25 novembre 2016: come iscriversi?

Iscriversi al webinar Viero sulla progettazione del colore in facciata è estremamente semplice: è sufficiente collegarsi all’indirizzo internet https://www.viero-coatings.it/app-for/webinar-viero-progettazione-colore/ e compilare il formulario di iscrizione. Una volta effettuata la registrazione si riceverà una email di conferma con il link da selezionare per accedere al corso online il giorno 25 novembre.

E’ possibile visionare i video integrali di tutti i webinar Viero 2015/2016 sul canale Youtube dedicato.

Condividi! Share on LinkedInShare on Facebook

Richiedi informazioni

Privacy Policy | Cookies | Note Legali | Termini e Condizioni – © 2015 Cromology Italia Spa – P.IVA 07684621001